Dolomitincontri - 38^ edizione

Il salotto culturale più in quota delle Dolomiti torna in Sala Congressi

L’estate delle Pale di San Martino profuma di bosco, di resina, di erba appena tagliata.
Risuona dei campanacci delle vacche al pascolo, di leggeri ronzii di api e ruscelli canterini.

C’è poi un altro profumo che attira i nasi più curiosi: quello dei libri freschi di stampa, che ogni estate dal lontano 1986 abbiamo il grande piacere di presentare in ambito della Rassegna Culturale DolomitIncontri, il piccolo e accogliente salotto letterario delle Pale di San Martino, dove risuonano le voci dei tanti straordinari autori che con generosità, colorano il ricco panorama eventi di Primiero e San Martino di Castrozza.

Il filo conduttore di questa 38^ edizione è la parola libertà, un termine fondamentale, oggi purtroppo parimenti abusato quanto sottovalutato. Libertà viene comunemente intesa come “La condizione di un soggetto che, nei parametri della legalità, può agire senza costrizioni o impedimenti ed è in grado di determinarsi secondo una scelta autonoma in vista dei fini e dei mezzi adatti a conseguirli”. Libertà è contestualmente un concetto che divide, che comprime volendo allargare, che opprime millantando di difendere, è tutto ed il contrario di tutto, è scudo e bastone dipende da che parte decidi di stare, in alcuni casi dipende unicamente da dove hai avuto la fortuna, o sfortuna, di aprire gli occhi quando sei nato. La libertà, tuttavia, non dovrebbe mai essere discriminazione o prevaricazione.

La libertà è un diritto di nascita per ogni essere umano.
La mia libertà finisce dove comincia la tua.
La libertà è partecipazione, dove partecipare deve essere garantito a tutti in egual misura.
La libertà sono io, sei tu, siete voi, SIAMO NOI quando tutti sanno e comprendono che la libertà è un diritto ed è un dovere reciproco.

VORREI CHE TUTTI LEGGESSERO, NON PER DIVENTARE LETTERATI O POETI,
MA PERCHÉ NESSUNO SIA SCHIAVO. 
Gianni Rodari



CALENDARIO 2024

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno presso la sala congressi del Palazzo Sass Maor

Domenica 28 luglio, ore 18.00
GINO CECCHETTIN
“Cara Giulia” (Rizzoli)

Mercoledì 31 luglio, ore 18.00
MAURO COVACICH
“Kafka” (La Nave di Teseo)

Mercoledì 7 agosto, ore 18.00
MELISSA PANARELLO
“Storia dei miei soldi” (Bompiani)
CANDIDATO al PREMIO STREGA 2024


Venerdì 9 agosto, ore 18.00
GIANLUCA GOTTO
“Quando inizia la felicità. Di domande, nascite e rinascite” (Mondadori)

Sabato 10 agosto, ore 18.00
GIUSEPPE CRUCIANI
“Via Crux” (CAIRO)

Martedì 13 agosto, ore 18.00
MATTEO RIGHETTO
“Il sentiero selvatico” (Feltrinelli)

Giovedì 15 agosto, ore 21.15
LE AQUILE DI SAN MARTINO presentano: KRZYSZTOF WIELICKI

Sabato 17 agosto, ore 18.00
ANTONIO SCHIENA
“Chiodi” (Fazi Editore)

Domenica 18 agosto, ore 18.00
SIGFRIDO RANUCCI
“La scelta” (Bompiani)

Martedì 20 agosto, ore 18.00
ALESSANDRA CARATI
“Rosy” (Mondadori)

Sabato 24 agosto, ore 18.00
GIOVANNI GRASSO
“L’amore non lo vede nessuno” (Rizzoli)

Venerdì 30 agosto, ore 18.00
LUCA BARBAROSSA
“Cento storie per cento canzoni” (La Nave di Teseo)


L’iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Primiero San Martino di Castrozza e la Comunità di Primiero.

Archivio Dolomitincontri:
Archivio DolomitIncontri 2021 (2021-flyer(1).pdf 3111 Kb)
Archivio DolomitIncontri 2020 (programma.2020.pdf 983 Kb)
Archivio DolomitIncontri 2018 (2018.pdf 1854 Kb)
Archivio DolomitIncontri 2017 (2017.pdf 1467 Kb)
webcam
booking
esperienze
Outdoor
social