Le mappe dell'Ecomuseo

LE MAPPE PER RAGAZZI DELL'ECOMUSEO
Sei curioso, ti piace camminare nella natura e nei paesi di montagna?

Ecco 8 mappe che ti guideranno alla scoperta di una diversa parte dell'Ecomueseo del Vanoi: dai mulini di Ronco Cainari alla Sièga di Valzanca, passando per l’ex cimitero militare di Caoria, non dovrai far altro che seguire il percorso segnalato dalle rosette dell’Ecomuseo, aguzzare la vista e risolvere tutti gli indovinelli!

Non dimenticare di ritirare il libricino “Vivere l’Ecomuseo del Vanoi. Diario delle mie avventure”: se annoterai le tue esperienze e collezionerai i timbri presenti nei siti dell’Ecomuseo potrai conquistare il tuo “premio avventura”, da ritirare presso punti info Ecomuseo e gli uffici ApT.

ANELLO DEI MULINI DI RONCO CAINARI

Percorso su sentieri erbosi e sterrati, adatto a bambini 6 – 11 anni accompagnati da un adulto.

Percorribile anche con passeggino, durata 2.30 ore circa.


CLICCA QUI E SCARICA LA MAPPA!


ANELLO DELL’ACQUA A CANAL SAN BOVO

Percorso su sentieri erbosi e sterrati, adatto a bambini 6 – 11 anni accompagnati da un adulto.

Durata 3 ore circa. 

ANELLO DEI COLMÈI DI RONCO

Durata 5 ore circa.
Percorso su sentieri erbosi e sterrati, adatto a bambini 6 – 11 anni accompagnati da un adulto.


I Colmèi sono i piccoli insediamenti abitativi, indipendenti uno dall’altro, che danno forma al paese di Ronco. Il paese si estende alle pendici del mote Calmandro; dalle frane del Rebrut al torrente Val delle Partide, confine con il comune di Castel Tesino.
Fino ai primi del 1800 le mappe indicano la zona con il nome di “Ronchi” al plurale e solo con l’aumento della popolazione nel corso del secolo, i tanti colmèi hanno dato vita al paese di Ronco.

Gli elementi costitutivi di tutti i colmèi sono: le case, le quali un tempo facevano sempre coppia con una stalla con il proprio fienile (perché tutte le famiglie allevavano le mucche), una fontana e un segno religioso (un capitello o un affresco).

Nella passeggiata di oggi avrai il compito di individuare questi tre elementi in ogni colmèl che visiterai. Il Colmèl principale è quello della Chiesa, dove si trova la chiesa parrocchiale e la piazza principale, punto di riferimento per la comunità e di partenza per la nostra passeggiata.

Per continuare il percorso e scoprire tante altre curiosità SCARICA LA MAPPA!


ANELLO DELLA SIÈGA DI VALZANCA A PONTE STEL

Durata 45 minuti circa.
Attività facile, adatta a bambini 6 – 11 anni accompagnati da un adulto.

La segheria
.
La Sièga de Valzanca, è una segheria idraulica cioè messa in moto dalla forza dell’acqua ed è dotata di tre lame di lavorazione: all’entrata trova spazio la sega “taglia teste” per la preparazione dei tronchi prima di introdurli nella segheria. All’interno troviamo una lama “alla veneziana”, verticale, con il suo carrello mobile per ricavare le assi dai tronchi e una lama a circolare per la rifinitura dei tavolati. Inaugurata nel 1870, a quell’epoca in Valle c’erano altre 13 segherie simile a questa, cessò la sua attività nel 1952.
Nel 2001, il Parco Paneveggio Pale di San Martino si è occupato della sua ricostruzione e messa in opera.

Per continuare il percorso e scoprire tante altre curiosità SCARICA LA MAPPA!

ANELLO DELLA GUERRA A CAORIA

Percorribile anche con passeggino, durata 3 ore circa.
Percorso su sentieri e strada asfaltata, adatto a bambini 6 – 11 anni accompagnati da un adulto.

SCARICA LA MAPPA!


ANELLO DELL’ERBA MASI DI TOGNOLA

Percorso su sentieri erbosi e sterrati, adatto a bambini 6 – 11 anni accompagnati da un adulto.
Durata 3 ore circa.



ANELLO DEL SACRO A ZORTEA, PRADE, CICONA

Percorso su sentieri erbosi e strada asfaltata, adatto a bambini 6 – 11 anni accompagnati da un adulto.
Durata 4 ore circa.

ANELLO DELLA CALCHERA A PASSO GOBBERA

Benvenuti a Passo Gobbera. Come dice il nome si tratta di un vero e proprio Passo di montagna con i sui 989 m sul livello del mare. La sua storia annovera la celebre giornata del 19 agosto 1900 quando sulla piazza del paese transitò la prima carrozza trainata da cavalli! Che emozione! Erano da poco terminati i lavori di costruzione della strada carrabile che da Imèr porta a Canal San Bovo e l’evento è ricordato tutti gli anni con una festa di paese. Da allora, Passo Gobbera costituì il principale accesso alla Valle del Vanoi dal vicino Primiero fino al 1994 anno di inaugurazione del Tunnel della Totoga.

Per continuare il percorso e scoprire tante altre curiosità SCARICA LA MAPPA!

L'ECOMUSEO DEL VANOI
LE ATTIVITA' ORGANIZZATE

webcam
booking
discover smart
Outdoor
social
Vacanze sicure