Esperienze TOP coi colori dell'autunno

Val Canali - laghetto Welsperg
L'autunno ai piedi delle Pale di San Martino è come la tavolozza di un grande pittore, un tripudio di colori che, dal più tenue al più vivace, riempiono la natura e i suoi elementi regalando paesaggi dal fascino splendente ed immutabile.

BLU come i tanti laghetti alpini presenti sul territorio, tutti raggiungibili con delle comode passeggiate o delle brevi escursioni in mezzo alla natura. Maestosi specchi d'acqua limpida che in autunno diventano ancor più belli riflettendo le mille sfumature colorate della vegetazione circostante.

ROSA come le nostre Dolomiti, le Pale di San Martino, che arrossiscono alla sera al momento dell'Enrosadira. Uno spettacolo magico che con il cielo terso delle giornate autunnali raggiunge il suo picco più alto, un tramonto indimenticabile da trascorrere con il naso all'insù.

GIALLO e ARANCIONE
come il foliage che quassù, ai piedi della Pale di San Martino è rappresentato dai tanti larici e dalle altrettanto numerose piante di latifoglie che popolano questi boschi silenziosi e secolari. Un'esplosione di colori dalle mille sfumature. Le occasioni per una bella escursione sono davvero tante, dalla Val Canali al Vanoi, senza dimenticare i boschi che circondano San Martino di Castrozza, luoghi perfetti per immortalare la magia dell'autunno e le sue soprendenti tinte.


CLICCA QUI E SCOPRI TUTTE LE APERTURE STRUTTURE RICETTIVE E RISTORANTI PER L'AUTUNNO!

I PERCORSI DEL FOLIAGE

Giallo pastello, arancione, rosso cremisi. Come un’opera di un pittore impressionista, la montagna in autunno sa regalare emozioni ad ogni sua sfumatura. Sono davvero numerosi gli itinerari tra le Pale di San Martino e la catena porfirica del Lagorai dove poter ammirare la magia del foliage che ogni anno tra ottobre e novembre si rinnova. Cosa aspetti? Scopri i migliori itinerari autunnali tra Val Canali, Passo Rolle, Valle del Mis e Valle del Vanoi.

IN E-BIKE SUI PONTI TIBETANI

La magia dei colori dell’autunno unita all’adrenalina di attraversare un ponte tibetano di oltre venti metri d’altezza: gli ingredienti per una bella escursione in e-bike. Quest’autunno sono ben due i ponti tibetani che ti aspettano ai piedi delle Pale di San Martino. Oltre al ponte della val de Riva, potrai trascorrere una bella giornata immerso nella natura percorrendo la ciclopedonale che da Primiero arriva fino a San Martino di Castrozza, con l’attraversamento del ponte su funi della Val della Vecia.

ORIENTEERING

Uno sport adatto a tutti, specialmente per chi ama stare all'aria aperta. La valle di Primiero è un vero paradiso per gli appassionati di orienteering grazie ad un territorio che permette di cimentarsi in questa disciplina in tutti i periodi dell'anno. Dai percorsi fissi di Imèr alla mappa sull'Alpe Tognola, senza dimenticare l'Orienteering Park in Val Canali, le occasioni per divertirsi, carta topografica e bussola alla mano, sono davvero tante.

ESCURSIONI CON PASSEGGINO

Passeggiata” e “passeggino”: due parole legate alla stessa radice che possono andare d'accordo anche quassù, tra le Dolomiti. Da Malga Juribello alla Val Venegia, senza dimenticare Baita Segantini e la Val Canali, sono davvero moltissimi i percorsi che permettono ai genitori, senza troppa fatica, di far respirare ai loro piccoli l’aria fresca di montagna.

PARAPENDIO

Volare è sempre bellissimo, ma poterlo fare godendosi i panorami delle Pale di San Martino dall'alto è davvero un'esperienza irripetibile. Con Primiero Dolomiti Fly verrai accompagnato da un esperto pilota di parapendio biposto per adrenalinici voli direttamente dai migliori punti di decollo tra Primiero e San Martino di Castrozza.

IMPARARE DIVERTENDOSI

Nella splendida cornice delle Pale di San Martino la natura è una grande scuola a cielo aperto. Grazie alle numerose fattorie didattiche presenti sul territorio i bimbi hanno l’occasione di avvicinarsi al mondo degli animali e scoprire che lontano dai banchi di scuola imparare può essere davvero uno spasso.

FERRATA VAL DI SCALA

La nuova Ferrata Didattica Val di Scala nella Valle del Vanoi, rappresenta uno dei pochissimi esempi di ferrata su granito a bassa quota. Comoda da raggiungere e di facile accesso, questa ferrata, attrezzata con staffe e funi d'acciaio, compie un dislivello totale di 200 metri, ideale per i neofiti e le famiglie che si avvicinano per la prima volta all'alpinismo.

webcam
booking
discover smart
social
Piste & Impianti