Andar per Funghi

la raccolta funghi

Una passeggiata nei boschi è anche l’occasione per raccogliere funghi, da cucinare poi per una cenetta profumata e saporita. Ci sono alcune regole da seguire, per evitare situazioni spiacevoli o addirittura pericolose:

  • Raccogliere solo i funghi che si conoscono. A Primiero non ci sono infatti  sportelli micologici per il controllo dei funghi. Sarebbe quindi un peccato buttare tutti i funghi raccolti per paura che nel cestino ce ne siano di non commestibili. Ancora più pericoloso consumare funghi la cui commestibilità non sia certa.
  • Non distruggere i funghi ritenuti velenosi, anche loro sono utili alla vita del bosco!
  • Informarsi bene sulle zone in cui è permesso raccogliere funghi. All’interno del territorio del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino (i cui confini sono tabellati in corrispondenza dei sentieri di accesso) la raccolta funghi è infatti consentita esclusivamente ai residenti in Provincia di Trento, in quanto titolari di diritti di uso civico.
  • Raccogliere i funghi negli orari in cui è permesso: dalle ore 7 alle ore 19
  • Rispettare la quantità massima giornaliera: 2 kg per persona di età superiore ai 10 anni
  • Pulire sommariamente i funghi sul posto e trasportarli in cestini rigidi e forati
  • Munirsi di un permesso per la raccolta

 

PERMESSO PER LA RACCOLTA FUNGHI:

Il permesso è personale e consente la raccolta all’interno di uno dei tre ambiti in cui è suddiviso il territorio: la valle di Primiero (Comuni di Primiero San Martino di Castrozza, Mezzano e Imer), la valle del Vanoi (Comune di Canal San Bovo) e Sagron Mis.
Il permesso può avere validità giornaliera, 3 giorni, settimanale, quindicinale, oppure di un periodo che va da uno a tre mesi (a seconda del comune).

 

Il pagamento della tassa per la raccolta funghi può essere effettuato:

  • con un bollettino di conto corrente postale intestato ad uno dei Comuni (vedi sotto), indicando nella causale la dicitura “TASSA PER LA RACCOLTA FUNGHI”, le generalità dell’interessato ed il periodo di raccolta.
  • presso gli sportelli Bancomat della Cassa Rurale Valli di Primiero e Vanoi (esclusi i permessi a tariffa agevolata)

La ricevuta del pagamento costituisce titolo sufficiente per l’inizio dell’attività della raccolta funghi e deve essere esibita ad ogni eventuale controllo.

COSTO DEL PERMESSO

COSTO:

  • € 12,00 per un periodo di raccolta di un giorno;
  • € 20,00 per un periodo di raccolta di tre giorni (consecutivi);
  • € 30,00 per un periodo di raccolta di una settimana;
  • € 40,00 per un periodo di raccolta di due settimane;
  • € 60,00 per un periodo di raccolta di un mese.

    NOVITÁ 2016 - Comune di Primiero San Martino di Castrozza
  • € 120,00 per un periodo di raccolta di tre mesi
  • € 200,00 per un periodo di raccolta di sei mesi

 

NUMERI DI CONTO CORRENTE POSTALE dei COMUNI:

  • COMUNE DI PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA 1032497628, IBAN: IT 95 D 03599 01800 000000137667
  • COMUNE DI MEZZANO 13430384
  • COMUNE DI IMÈR 15211386
  • COMUNE DI SAGRON MIS 16588386
  • COMUNE DI CANAL SAN BOVO 12334389, IBAN: IT 13 C 03599 01800 000 000 130 535

AGEVOLAZIONI SUL COSTO DEL PERMESSO FUNGHI

Le persone che soggiornano per almeno due notti consecutive in Trentino hanno diritto ad una tariffa agevolata, che si ottiene conservando insieme alla ricevuta di pagamento una certificazione, sottoscritta dal datore di alloggio (albergatore, proprietario di appartamenti, gestore campeggio...), con l’indicazione del nominativo dell’ospite e delle date di permanenza.

 

COSTO DEI PERMESSI DI RACCOLTA FUNGHI A TARIFFA AGEVOLATA:

  • 1 giorno da € 12,00 a € 10,00
  • 3 giorni da € 20,00 a € 18,00
  • 1 settimana da € 30,00 a € 27,00
  • 2 settimane da € 40,00 a € 36,00
  • 1 mese da € 60,00 a € 54,00

 

Fonte:
Regolamento della Provincia Autonoma di Trento dd. 26.10.2009 n. 23/25/Leg., attuativo della L.P. 11/2007; Delibera della Giunta Provinciale n. 3287 di data 30.12.2009

webcam
booking
discover smart
social
gallery