Mostre ed Esposizioni

Scopri un ricco calendario di esposizioni e mostre adatto a tutte le esigenze, che permetterà di esplorare il territorio del Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino e, in generale, di tutta la zona della valle di Primiero, entrando in sintonia con la sua natura, le sue genti e la sua storia.
Scopri le principali mostre ed esposizioni durante la stagione invernale 2017/18!

QUATTRO SEGNI SOTTO IL CIELO, MONTAGNE E TABIÁ - NINO OVAN

Dal 9 dicembre 2017 fino al 6 gennaio 2018, presso il Palazzo delle Miniere di Fiera di Primiero, Nino Ovan
espone gli acquarelli e le nuove serie di disegni rappresentanti i tabià nella mostra Quattro Segni sotto il Cielo, Montagne e Tabià, Nino Ovan.

I tabià costituiscono una ricchezza dell’intera comunità montana, memoria storica con contenuti
e significati importanti, esempi della vita delle generazioni appena passate e quindi
paradigma di valori profondi legati alla natura, al rapporto dell’uomo con l’ambiente. La
forma che hanno assunto nei secoli è ottenuta come composizione delle parti di un lessico
costruttivo radicato e sedimentato nella cultura popolare, tramandato di padre in figlio e
ricchezza esclusiva di ogni ambito locale. Oggi, sono un patrimonio che, se non sarà oggetto
di particolare cura e tutela, rischia di scomparire o quantomeno di essere al centro di
trasformazioni radicali. Ovan sceglie di rappresentare a disegno e ad acquarello con una tecnica
antica la realtà più vera togliendo ogni “aggiunta” posteriore cercando di evidenziarne
il dettaglio e la forma cosi come erano originalmente ai fini di un equilibrio sostanzialmente
pittorico. In questo modo l’attenzione di chi guarda è attirata dai particolari più autentici di
questi antichi edifici costruiti con i materiali più semplici offerti dalla natura: il legno e la pietra.
La mostra sarà accompagnata da un esaustivo catalogo, con testi dell’autore e un saggio
di Roberto Masiero.


Mostra a cura di Stefano Orler

Inaugurazione: 9 dicembre 201, ore 17.00
Palazzo delle Miniere, Fiera di Primiero (TN)

Dal 9 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018

Aperto con orario 10.30-12.30 / 17.00-19.00 nei giorni 9, 16, 23 dicembre, dal 26 al 31 dicembre e dal 2 al 6 gennaio

Aperto con orario 10.30-12.30 nei giorni 10, 17, 24 dicembre

Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio

Ingresso libero

info
Galleria Orler
+39 0439 68480

Supporto organizzativo Artcom - Venezia
Catalogo ArtCom

DI PRESEPE IN PRESEPE

Dal 20 dicembre al 7 gennaio

Durante il periodo natalizio, i suggestivi vicoli del centro storico di Tonadico ospitano un'emozionante esposizione di presepi di vario tipo, creati dalla fantasia degli abitanti del paese. 

La creatività, unita a materiali semplici darà vita a vere e proprie opere contemporanee: presepi in legno, stoffa, metallo oppure argilla; da quello racchiuso in una noce a quello a grandezza naturale allestito nei veci vòlti, per finire poi con quello vivente.
Particolarmente interessante il presepio con le statue di cartapesta a grandezza naturale allestito nel suggestivo sottoportico di piazza Canopi. I presepi si trovano all’esterno delle abitazioni oppure al loro interno e si possono visitare in qualsiasi momento della giornata. Particolarmente suggestiva risulta la visita nelle ore serali o notturne.

LA CASA DEL CIBO

A Palazzo Scopoli si parla della raccolta e valorizzazione delle fotografie storiche: un modo per riflettere e raccontare il passato, il presente e il futuro di Primiero.

Mostra temporanea “Angelpunkt des Leben: Angelo Lenzi, il suo archivio, la sua vita” – mostra dedicata alla collezione di Angelo Lenzi che prevede l’esposizione di fotografie, la presentazione di documenti, la proiezione di video.

Orari apertura al pubblico:
  • da mercoledì a domenica dalle ore 16.00 alle ore 19.00, dal 17 novembre al 17 dicembre

Chi di noi non ha in casa delle fotografie storiche? Chi non crea, con lo scorrere degli anni, un proprio “archivio” di eventi e ricordi immortalati in immagini? Il patrimonio fotografico di Primiero è enorme: non solo i fotografi di professione, bensì ognuno possiede della documentazione fotografica che racconta piccoli e grandi aspetti della storia di Primiero.
L’archivio di Angelo Lenzi è un esempio interessantissimo: un uomo appassionato di storia, un collezionista di immagini e documenti, un testimone del proprio tempo. Angelpunkt des Leben, “perno della vita”, è la frase che inaugura il primo dei suoi 118 raccoglitori. Una enorme raccolta – forse la più importante collezione privata di Primiero, iniziata nel 1945 e durata sino al 2006, anno della morte – composta da oltre 15.000 foto personali e 10.000 immagini storiche, innumerevoli documenti e più di 300 bobine video, nonché testi dattiloscritti e manoscritti. Quello che per tutto il corso della vita Angelo Lenzi ha raccolto è qualcosa di più di un archivio: è la volontà di documentare un’esistenza densa di luoghi, persone, ricordi, nostalgie e memorie. È la sua vita raccontata attraverso le immagini, imperniata su di esse. La mostra è suddivisa in quattro sezioni.

La prima presenta l’archivio nella sua interezza e complessità descrivendo i molti materiali presenti, le altre sezioni approfondiscono tre tipi di documentazione. Le fotografie (con l’esposizione di alcune immagini significative della vita di Angelo), i documenti cartacei (verrà raccontato il ricettario della madre Felicita, compilato nel 1907 e composto da più di 400 ricette), infine i video (con la proiezione dei film da lui realizzati).Questa mostra vuole essere un esempio e uno stimolo per la valorizzazione della fotografia storica e verrà affiancata da serate pubbliche di discussione, presentazione di altri archivi, proiezione di video.


Palazzo Scopoli a Tonadico - Primiero San Martino di Castrozza

VILLA WELSPERG

Casa del Parco Naturale di Paneveggio - Pale di San Martino

  • Visitabile dal 2/10 al 26/12 da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.
  • Apertura natalizia dal 27/12 al 07/1/2018 (escluso l'1 gennaio).

PALAZZO DELLE MINIERE

Quattro segni sotto il cielo, montagne e tabià - NINO OVAN

Mostra a cura di Stefano Orler

Nino Ovan espone gli acquarelli e le nuove serie di disegni rappresentanti i tabià. I tabià costituiscono una ricchezza dell’intera comunità montana, memoria storica con contenuti e significati importanti, esempi della vita delle generazioni appena passate e quindi paradigma di valori profondi legati alla natura, al rapporto dell’uomo con l’ambiente. Ovan sceglie di rappresentare a disegno e ad acquarello con una tecnica antica la realtà più vera togliendo ogni “aggiunta” posteriore cercando di evidenziare il dettaglio e la forma così come erano originalmente.

  • Aperto con orario 10.30-12.30 e 10.00-19.00 nei giorni 9-16-23 dicembre, dal 26 al 31 dicembre e dal 2 al 6 gennaio.
  • Aperto con orario 10.30-12.30 nei giorni 10-17-24 dicembre.
  • Chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio

Ingresso libero.

Fiera di Primiero, Palazzo delle Miniere.

CATASTE E CANZEI

Mostra Permanente

Mostra permanente di cataste di legna con 26 installazioni artistiche disseminate lungo il centro storico di Mezzano, comune entrato nel 2010 nell’esclusivo club de “I borghi più belli d’Italia”.

Mezzano – Centro storico, sempre visitabile (disponibile cartina del percorso)

SENTARTE

Mostra Permanente

Esposizione permanente di panchine artistiche d’autore.

Imèr - Centro storico, sempre visitabile (disponibile cartina del percorso)
webcam
booking
discover smart
social
Piste e Impianti