Settembre è il mese del gusto

29/08/2019

Se luglio con la Primiero Dolomiti Marathon e il ritiro dell’Hellas Verona è stato il mese dello sport, mentre agosto con i tanti appuntamenti di DolomitIncontri si è distinto per una vocazione maggiormente culturale, settembre ai piedi delle Pale di San Martino non può che essere presentato come il mese dedicato al gusto.

Anche quest’anno infatti, l’ultima parte della stagione estiva nelle valli di Primiero e Vanoi andrà a coincidere con tre importanti appuntamenti dedicati all’enogastronomia e alle tradizioni locali.

Ad aprire le danze sarà la Knodelfest, l’ormai celebre festa del canederlo di Imer, giunta quest’anno alla tredicesima edizione. Si comincia sabato 31 agosto, quando a partire dalle ore 12:00 lungo le vie del paese sarà possibile degustare oltre 20 proposte di canederli, salati o dolci, in brodo o asciutti, con la carne, il formaggio o le verdure, vegani o senza glutine, serviti dagli alberghi locali e accompagnati da vini, birre e grappe trentine. Oltre agli stand gastronomici saranno organizzati dei laboratoriper imparare a preparare i canederli, giochi a tema e tanto intrattenimento musicale.Alle ore 21:30 ci sarà poi l’atteso momento dell’elezione di Miss e Mister Canederlo 2019.Domenica 1° settembre la festa proseguirà poi già a partire dalle ore 8:00con l’apertura dei mercatini artigianali e l’escursione guidata Knödel Rundtour e andrà avanti fino a pomeriggio inoltrato con gli stand gastronomici e la consueta musica tirolese. Per tutte le info sul programma delle due giornate:  https://www.sanmartino.com/it/festa_del_canederlo/.

La settimana successiva toccherà invece alla Valle del Vanoi e, in modo particolare, a Caoria, pronta ad ospitare la 17esima edizione della “Festa delle Brise”, la tre giorni dedicata ad uno dei tesori più preziosi del bosco: il porcino. Si comincia venerdì 6 settembre con la prima uscita guidata con gli esperti dell’Associazione Micologica Bresadola di Vicenza e le guardie forestali locali tra i boschi della valle alla cerca del celebre “boletus edulis”. Dal giorno successivo poi sono in programma l’apertura dello stand gastronomico e della mostra micologica che rimarranno aperti al pubblico anche nella giornata di domenica 8, quando nel pomeriggio ci sarà la premiazione del concorso “la Brisa più pesante”. Numerosissimi inoltre gli eventi a contorno come le mostre dedicate alla pesca e ai presepi artigianali, lo show cooking dello chef Gianmario Scalet, la sfilata del gruppo folk di Caderzone e gli spettacoli serali in programma venerdì e sabato sera. Per tutte le altre info sul programma dell’evento: https://www.sanmartino.com/it/festa-delle-brise/.

Gusto ed enogastronomia torneranno ad essere protagonisti poi in occasione della Gran Festa del Desmontegar, in programma dal 19 al 22 di settembre. La manifestazione, giunta quest’anno alla ventesima edizione, intende festeggiare il rientro degli animali dopo l’alpeggio estivo nelle malghe. Numerosissimi gli eventi in cartello che arriveranno a coinvolgere l’intera valle di Primiero, come ad esempio la “Mostra concorso bovina” di giovedì 19, il “CheeseNic a pan e formai” di venerdì 20 o la “Festa della Birra” di sabato 21. Il momento culminate arriverà comunque domenica 22 settembre con la Desmontegada: il corteo di mucche, capre, asinelli e cavalli ornati a festa che sfileranno accompagnati dalle famiglie di allevatori che per l'occasione indosseranno l'abbigliamento tradizionale. La sfilata, la più lunga dell’intero arco alpino, sarà accolto festosamente da paesani e visitatori che si assiepano lungo il percorso che da Siror arriva fino a Tonadico passando per Fiera di Primiero e Transacqua. Per tutte le informazioni dettagliate sul programma e i diversi eventi: https://www.sanmartino.com/IT/gran-festa-dela-desmontegada/.

 



webcam
booking
discover smart
social
Piste & Impianti