CraspaMagna Dolomitica: sport, natura e gusto fanno tappa nella Valle del Vanoi

La quarta edizione renderà omaggio al Giro d’Italia e per un giorno anche il cuore verde del Trentino si tingerà di rosa

06/03/2019
Qual è il modo migliore per trascorrere un weekend in montagna e scoprire le bellezze di una località dolomitica? Si può optare per un’escursione con le ciaspole, per un tour enogastronomico o approfondire le tradizioni della zona e fare visita a qualche artigiano. Il prossimo weekend non sarà necessario scegliere: a mettere d'accordo tutti ci penserà la CraspaMagna Dolomitica, fine settimana goloso all’insegna di sport, natura e gusto per conoscere le bellezze della Valle del Vanoi.

Si inizierà sabato 9 marzo con un pomeriggio in compagnia dei Tecnici di Soccorso Alpino (S.A.G.F.) della sezione di Passo Rolle, che illustreranno le varie tecniche di soccorso sulla neve. La dimostrazione verrà organizzata al Lago di Calaita, piccolo gioiello racchiuso tra le Pale di San Martino e il Lagorai.  Domenica 10 prenderà invece il via la CraspaMagna vera e propria, escursione con le ciaspole lungo un itinerario di 8 chilometri, con partenza e arrivo nel paese di Zortea. La facile passeggiata, pensata per essere alla portata di tutti, si snoderà tra boschi silenziosi della Valle del Lozen, tra caratteristici masi e baite di montagna, e lungo il percorso saranno previste numerose tappe enogastronomiche per gustare i migliori prodotti del territorio e i piatti della tradizione locale.
  
Nella Valle del Vanoi le tradizioni vengono valorizzate e tramandate grazie anche al prezioso contributo dei Tesori Viventi, persone orgogliose di poter condividere con i più giovani i propri saperi e la propria esperienza. Proprio per questo, tra una tappa e l’altra, si potrà anche assistere a varie dimostrazioni pratiche dei lavori di un tempo: dalla costruzione di ciaspole tradizionali realizzate in legno e corda, alla creazione di caldi calzini di lana, dall’antica arte di realizzare ceste in nocciolo, all’utilizzo di strumenti antichi e ormai in disuso, come il tradizionale fèr a do man, impiegato in passato per la lavorazione del legno.

Saranno tanti quindi gli ingredienti che permetteranno di scoprire un territorio ancora poco conosciuto, tra i più affascinanti e incontaminati di tutto il Trentino. Una curiosità: in attesa del passaggio del Giro d’Italia, che farà tappa a San Martino di Castrozza il 31 maggio, anche la CraspaMagna si tingerà di rosa. Sarà istituito infatti un premio speciale per il gruppo più numeroso che prenderà parte alla passeggiata indossando indumenti del colore simbolo del Giro.
Info e iscrizioni:
ApT Canal San Bovo entro le ore 17.00 di sabato.
Tel. 0439 719041 - Fax 0439 308114 - Mail: infovanoi@sanmartino.com 


Scarica il comunicato in formato word cs CraspaMagna Dolomitica 2019
(docx 300 Kb)
webcam
booking
discover smart
social
Outdoor