L''associazione Green Way Primiero forma guide specializzate

C''è tempo fino al 14 ottobre per iscriversi al corso finanziato dal GAL Trentino Orientale

07/10/2020
L’associazione Green Way Primiero ha deciso di avviare un percorso di formazione per creare figure con competenze specifiche in grado di accompagnare gli ospiti durante le visite guidate proposte all’interno dei Green Way Primiero Tour, i pacchetti veicolati da Primiero Iniziative a tour operator, agenzie, scuole e a gruppi di tutte le età, per permettere di scoprire il lato ecosostenibile delle Valli di Primiero e Vanoi.

Il percorso formativo, riservato a guide alpine, accompagnatori di media montagna e ad altri operatori del settore turistico abilitati all’accompagnamento che risiedono nel territorio del Gal, sarà gratuito, avrà una durata di 48 ore e si svolgerà indicativamente tra fine ottobre e dicembre.

Gli obiettivi del corso saranno la valorizzazione dell''offerta turistica legata alle proposte ambientali Green Way Primiero e la messa in rete delle esperienze virtuose locali, con focus sulle visite alle centrali idroelettriche e a biomassa del gruppo ACSM, ai siti del Parco Naturale e dell''Ecomuseo del Vanoi. Ai partecipanti saranno fatte conoscere le tecniche di progettazione delle esperienze proposte nei Green Way Primiero Tour, ma si parlerà anche a tutto tondo di turismo sostenibile e del ruolo dei vari attori del territorio, fornendo gli spunti per comunicare al meglio le peculiarità che hanno portato le Valli di Primiero e Vanoi ad essere un esempio di eccellenza energetica a livello nazionale ed internazionale e ad essere certificate come “Territori100%rinnovabili” da Legambiente.

Così commenta Daniele Gubert, presidente dell’associazione Green Way Primiero: “L’iniziativa nasce da un percorso intrapreso dai soci coinvolti a vario titolo nell’ambizioso progetto locale: l’APT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi, ACSM S.p.A., Ecomuseo del Vanoi, Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino e Primiero Iniziative. Fondamentale per la concretizzazione del progetto il sostegno del Gal Trentino Orientale, che ha finanziato il percorso formativo nell''ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Provincia Autonoma di Trento e del Fondo Europeo FEASR”.

Anche Antonio Stompanato, presidente dell’Azienda per il Turismo San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi e vicepresidente dell’Associazione Green Way Primiero, crede nel progetto:È un’iniziativa che va nella direzione di dare ulteriore concretezza alla connotazione green del nostro territorio, che rappresenta da tempo un asset importante della nostra promozione turistica, ma che ancora stenta a trovare modelli di applicazione vendibili ad un target sempre più consapevole e in costante crescita. Da tempo si era palesata l’esigenza relativa alla figura di un esperto del territorio che potesse fare da unico filo conduttore per raccontare l’esperienza Green Way Primiero a 360°, dagli scenari naturali che caratterizzano le nostre valli ai contesti più tecnici delle centrali idroelettriche o a biomassa. Invito i possibili destinatari a non lasciarsi scappare l’occasione visto che il corso è gratuito e realizzato interamente in loco”.

Gli interessati dovranno far pervenire la propria segnalazione di interesse mediante avvio dell’apposito modulo entro il 14 ottobre. Per maggiori informazioni: maura.gasperi@natourism.it - cell: 335 8074220 oppure ApT tel: 0439 765085.



UFFICIO STAMPA
ApT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, 
Primiero e Vanoi
E:press@sanmartino.com
E:comunicazione@sanmartino.com
T: 0439 768867


scarica il documento Locandina corso formazione GWP (pdf 2061 Kb)
scarica il documento Fac-simile modello iscrizione GWP (DOCX 804 Kb)
webcam
booking
discover smart
Outdoor
social
Vacanze sicure