Sei in: Home  > Estate  > Servizi  > Gastronomia  > I Nostri Piatti

Golosità tipiche



la Tosèla con la polenta

Golosità Tipiche

La Tosèla
È un formaggio fresco (una cagliata, più precisamente) che trovate solo a Primiero: viene prodotto con il latte appena munto, in modo che resti intatta tutta la fragranza delle erbe dei pascoli di alta quota. Tagliata a fette spesse circa un dito, la tosella viene rosolata a fuoco basso nel burro finchè il latticello che rilascia è riassorbito. Dorata da entrambi i lati, va servita calda insieme a polenta, funghi e salsiccia.

Gli strangolapreti
Come in tutte le località trentine, è facile gustare nei ristoranti di Primiero questo piatto della cucina “povera”. Si tratta di gnocchi di pane raffermo e spinaci, insaporiti con uova, latte e sale. Questi gnocchetti vanno cotti nell’acqua bollente e si condiscono con grana e burro fuso. Sono un ottimo e leggero primo piatto, adatto a preparare l’appetito per le sostanziose portate di carne e selvaggina.

I canéderli
Ottimo cibo invernale adatto a ristorare nelle giornate gelide, i canéderli sono a base di pane raffermo mescolato con latte, uova, grana trentino grattugiato, salumi tagliati a dadini e farina . L’impasto, insaporito con sale, pepe, prezzemolo e cipolla soffritta, viene lavorato fino a formare delle palle rotonde. I canéderli, cotti in acqua bollente, possono essere gustati in brodo oppure asciutti cosparsi di grana grattugiato e burro fuso.

Gnocchi con Ricotta Affumicata
A Primiero gli gnocchi di patate vengono spesso proposti conditi con "poina fumada": si tratta di ricotta vaccina che viene leggermente affumicata in modo da prolungarne la durata e conferirle quell’aroma inconfondibile che ricorda le serate intorno al fuoco di un camino. Abbinata al saporito burro di montagna, regala agli gnocchi un accostamento di gusti assolutamente da provare.

Zuppa d’orzo
Un piatto vellutato, gradevole al palato, nutriente e di facile digeribilità. All’orzo ammollato vengono aggiunte verdure e fagioli e tutto viene cotto per lungo tempo a fuoco basso, aggiungendo eventualmente dei pezzetti di carne affumicata. Nella versione più asciutta si trova nei menù come orzotto, spesso in abbinamento ai funghi o alla zucca.

Selvaggina
Non potevano mancare i piatti di selvaggina a base di cervo, camoscio e capriolo, ungulati che prosperano nelle nostre foreste, e che in passato sono stati risorsa fondamentale per il sostentamento della gente locale. Insaccati, in salmì con l’immancabile polenta e funghi, ai ferri, accompagnati da confetture casalinghe di ribes, mirtillo nero (giasena) e il più raffinato mirtillo rosso (garnetola).

I dolci: dallo strudel alla torta con i frutti di bosco
Ci sono così tanti dolci nei carrelli dei nostri ristoranti che è impossibile descriverne uno in particolare. Lo strudel di mele tiepido, la crostata di ricotta, la torta con noci e miele, una coppa leggera con yogurt e mirtilli, la speziata Lienzertorte, un dolce di carote e nocciole..


San Martino Azienda per il Turismo San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi
San Martino di Castrozza • Via Passo Rolle 165, 38054 • TN Trentino, Italia • P.I. 01904620224
Credits | Sitemap | Privacy policy
Dolomiti Unesco

SAN MARTINO DI CASTROZZA
+39 0439 768867
dal Lunedì al Sabato
9.00 - 12.30 e 14.30 - 17.30
Domenica e festivi 
CHIUSO

FIERA DI PRIMIERO
+39 0439 62407
dal Lunedì al Sabato
9.00 - 12.30 e 15.20 - 18.00
Domenica e festivi
CHIUSO

CANAL SAN BOVO
+39 0439 719041
dal Lunedì al Sabato
9.00 - 12.00 e 15.00 – 17.00
Domenica e festivi
CHIUSO